Crea sito

Cometdocs lancia una nuova versione di PDF to Word Converter

image_pdfimage_print

Cometdocs, un noto sistema di gestione dei documenti online, ha appena rilasciato una nuova versione di PDF to Word Converter, una delle applicazioni più apprezzate e scaricate. Quindi, non meniamo il can per l’aia  e scopriamo invece che cosa ha questa versione 4.1 da offrirci.

Nuove caratteristiche

 Ascoltando i feedback degli utenti, Cometdocs ha sviluppato nuove funzionalità pratiche, accompagnate dalle già note caratteristiche che vale la pena mantenere.

  • Da ora in poi è possibile convertire i PDF da iCloud
  • I servizi collegati sono ora gratuiti per tutti gli utenti
  • È possibile rinominare il documento convertito

Oltre a queste nuove funzionalità, sono ancora disponibili le vecchie caratteristiche come il numero illimitato di conversioni, la possibilità di accedere ai file PDF da Gmail e dai servizi cloud più diffusi. Tuttavia, questo non è tutto, quindi assicuratevi di dare un‘occhiata a tutte le possibilità che questa applicazione di produttività ha da offrire.

Tecnologia OCR

Anche se la tecnologia OCR delle versioni precedenti di PDF to Word Converter era soddisfacente e offriva un’ottima qualità di conversione, gli sviluppatori di Cometdocs sono in costante ricerca della perfezione e dei miglioramenti. Pertanto, la versione più recente porta i server aggiornati e migliorati che rendono le conversioni impeccabili. In altre parole, sarete in grado di convertire file complessi e scansionati senza difficoltà.

Interfaccia utente migliorata

Le nuove funzionalità dell’interfaccia utente meritano una menzione. Così, l’UI ha avuto dei lievi cambiamenti. Mantiene ancora il design semplice e minimalista adatto a tutti i tipi di utenti, ma è ancora migliorato: un po’ di lucidatura lo rende più stabile e ottimizzato.

L’unica cosa rimasta da fare è aprire App Store, cercare PDF to Word Converter e scaricarla. Non vediamo l’ora di sentire le vostre impressioni, pertanto vi preghiamo di condividerle nei commenti.

Author: ismanettoneblog

Share This Post On