Crea sito

2° Puntata: Come installare Backtrack sul PC o su chiavetta

image_pdfimage_print

Dopo aver scaricato il sistema operativo Backtrack in formato ISO, basta masterizzarlo su DVD per poter utilizzarlo fin da subito. La modalità con cui si utilizza questo OS da DVD prende il nome di Live DVD, in quanto non si utilizza il disco rigido in modalità scrittura, ma soltanto in fase di lettura. Una volta inserito il dischetto, si seleziona invio due volte e si vedrà che il PC sta caricando alcuni file. Una volta conclusa questa fase di caricamento, per passare alla modalità grafica più intuitiva, basta digitare il comando startx. Dopo pochi secondi ci apparirà una schermata come questa:

Sul desktop, si noterà una icona con scritto “Install Backtrack”. Questo permette di impostare correttamente il sistema operativo sul proprio PC o su chiavetta USB. Se anche questa perifica esterna è possibile installarlo, con la possibilità di visualizzare Backtrack su vari PC. Nelle prime schermate si imposta la regione, l’ora e il tipo di tastiera. Dopo si giungerà ad una schermata per impostare la destinazione di installazione. Se si vuole avere SOLO Backtrack sul disco rigido, bisogna selezionare “use entire disk”. Qui ci sono due ulteriori impostazioni; se si vuole l’OS sulla chiavetta USB si utilizza la periferica appropriata con la relativa impostazione del Boot Loader (spuntando l’opzione “Installare il boot loder” in/dev/sdb). Se lo si vuole su il disco rigido del PC, bisogna selezionare l’altra periferica disponibile ( è facile individuarla per via della dimensione). Se si vuole ulteriori configurazioni, basta selezionare manual;e è tuttavia possibile installarlo in “parallelo” con altri sistemi operativi quali Windows, senza entrare in conflitto tra di loro.  Per sfruttare al meglio le potenzialità di backtrack, è consigliabile avere a disposizione almeno 30 GB, mentre su chiavetta USB almeno 4GB. Una volta installato Backtrack, dopo il riavvio, apparirà una schermata con scritto login. Per accedere alla parte grafica, basta digitare “root” invio, “toor” invio, startx e invio. Root è l’username, toor e la password, startx è il comando per avviarlo.

A mio giudizio il metodo migliore è quello di installare solo Backtrack su un disco rigido, per avere più memoria disponibile; però se uno utilizza più di un PC la cosa migliore è quello di metterlo su una chiavetta USB, per avere sempre i dati disponibili

Nella prossima puntata ci sarà una guida sulle principali applicazioni; una tra tutte e quella che permette di entrare in una rete wifi senza conoscere la password. Stay turned !

Author: Blogger

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*